Si aggiorna per "civilizzarsi" e garantire non solo spazio in quantità industriale (2,52 metri quadri nel cassone), ma anche quel comfort che ritroveresti su un suv. Significa sedute comode, una multimedialità moderna e interni che non siano solo pratici ma anche piacevoli da vivere. Volksagen Amarok restyling introduce diverse novità al prodotto che ha dato il la al richiamo dei modelli coinvolti nel dieselgate Volkswagen lo scorso febbraio. Da settembre sarà sul mercato con la motorizzazione più potente a listino, un interessante turbodiesel V6 3 litri da 224 cavalli, abbinato all'edizione Aventura, step che presenta al meglio il pick up in tutte le sue novità, essendo la versione più accessoriata.

In una seconda fase, a metà 2017, arriverà anche un Amarok d'attacco, con motore TDI 3 litri da 120 kW, due ruote motrici e allestimento Trendline. Avrà un prezzo, in Germania, di 25.720 euro, inferiore di quasi 1.000 euro rispetto alla precedente entry level. Quanto ad Amarok Aventura, i contenuti ricchi hanno un peso: 46.525 euro. Cifra che include la trazione integrale 4Motion, il motore più potente, da 224 cavalli e 550 Nm, accoppiato a un cambio automatico 8 marce, con palette dietro al volante di serie. E' unità in grado di regalare prestazioni particolarmente vivaci al pick-up, visti i 7"9 impiegati per bruciare lo zero-cento, con una corsa che prosegue fino a 193 km/h. 

Soluzioni tecniche a parte, diventa più "auto" Amarok, merito del nuovo frontale, della nuova calandra e dei fari bi-Xenon con luci diurne a led, nonché dei fendinebbia incorniciati da cromature come accade sin dalla piccola Polo, nella gamma Volkswagen. I cerchi da 20 pollici sono anch'essi un particolare standard. Altri particolari li apprezzeremo in prossimità del lancio. Nel frattempo, Volkswagen punta l'attenzione sui cambiamenti sostanziali, quelli apportati a bordo. Detto della nuova plancia, a sviluppo orizzontale, con la parte al centro inclinata per raccordarsi al meglio con il tunnel e la fascia color alluminio a dare maggior risalto a tutto l'insieme, Amarok 2017 guadagna una multimedialità moderna, con il sistema Discover Media o il Composition Media. Navigatore e radio DAB+ di serie sul primo, amplificazione della voce di serie su entrambi, per agevolare le chiacchiere a bordo con chi sta seduto sui sedili posteriori. 

Fiat entra nel mondo dei pick-up con Fullback

Collegando lo smartphone via presa Usb, si ritroveranno le app direttamente sullo schermo in plancia, mentre i servizi live Guide&Inform integreranno le indicazioni del navigatore. Rinnovata anche la strumentazione, con un piccolo schermo a colori, 3D, inserito tra gli elementi circolari. E' prerogativa dell'edizione Aventura, di serie. Tanti spazi portaoggetti in più a bordo del doppia cabina, ma è sui sedili che è stato fatto un deciso passo avanti. il sistema ergoComfort assicura per le sedute (rivestite in pelle Nappa, con cuciture a contrasto) una regolazione a 14 vie, 12 di tipo elettronico, 2 manuali. Si potranno gestire le due sedute anteriori in altezza, profondità, supporto lombare, estensione della seduta, oltre a integrare il riscaldamento. 

Per far manovra, visti i 5 metri e 25 centimetri di lunghezza, arriva in aiuto il Park Pilot per le manovre automatizzate, nonché la telecamera posteriore. A completare la dotazione stilistica di Volkswagen Amarok Aventura, inserti neri e pedaliera in acciaio.