Arriverà in estate e sarà tutta per il mercato nipponico: Subaru Levorg STI Sport guadagna il trattamento di Subaru Tecnica International, nota ai più per le trasformazioni ad altissime prestazioni della WRX e, ancor prima, di quella che fu la gloriosa Impreza. L'interessante wagon ha cavalli adeguati, garantiti dai due boxer turbo millesei e duemila di cilindrata, 170 e 300 cavalli rispettivamente, così percorre la strada della personalizzazione estetica prevalentemente

Diventa STI, sì, ma Sport. Quasi a sottolineare che è qualcosa di diverso dalle STI dure e pure. E' certo diversa dalle Levorg che conosciamo, anzitutto per la tinta extra, un elegante WR Blue Pearl, abbinato a cerchi in lega da 18 pollici in grigio scuro e con trattamento diamantato per l'anello esterno del cerchio. All'anteriore, nuovi fendinebbia a led e una calandra ridisegnata. Veste aerodinamica appariscente, un labbro sul paraurti più pronunciato, le minigonne, il paraurti posteriore elaborato, nel quale si inseriscono due terminali di scarico tondi. Sul portellone, logo STI ben in evidenza.

Subaru Levorg, la prova su strada

Così come campeggia all'interno di un abitacolo curato, con rivestimento in pelle sulle sedute e parte del tunnel. Elegante Bordeaux accostato al nero, con cuciture rosse. Abbinamenti ripresi sulla leva del cambio e sul volante, nonché sui fianchetti delle portiere. Altri loghi STI sono inseriti sulla razza centrale del volante, la strumentazione, i poggiatesta e le soglie battitacco. 

Abbiamo già specificato come non ci siano interventi sul propulsore. In Subaru Tecnica International hanno lavorato, invece, alla taratura delle sospensioni regolabili DampMatic II, modificando molle e ammortizzatori, firmati Bilstein. Per esaltare l'handling, anche i supporti della scatola dello sterzo sono stati irridigiti.

Il listino prezzi di Subaru Levorg