Sigle leggermente diverse, qualche cavallo in più e una sforbiciata ai consumi. Sono alcuni degli interventi caratterizzanti il restyling di BMW Serie 3 Gran Turismo, la variante "comoda" della Serie 3. Il passo lungo, 11 centimetri extra, che portano il totale a 2 metri e 92, le sedute rialzate di 59 millimetri, sono i due particolari che la differenziano e generano, conseguentemente, variazioni stilistiche evidenti. A tre anni dal debutto sul mercato, arriva un aggiornamento che migliora l'offerta di accessori hi-tech e offre, di serie, i fari anteriori a led. 

Confermati i livelli di allestimento già oggi in gamma, quindi Sport Line, Luxury Line, M Sport. Per tutte le Serie 3 Gran Turismo, l'offerta base include la presenza del climatizzatore automatico, l'accensione senza chiave, il volante in pelle multifunzione, la presa Usb, connettività Bluetooth audio e iDrive Controller con schermo della multimedialità a colori, ad alta risoluzione. Display sul quale verranno riportate le informazioni di un navigatore satellitare evoluto, il BMW Navigation system Professional, modificato nella grafica e reso più intuitivo nell'utilizzo.

Tra i "gadget" hi-tech, la Gran Turismo guadagna la ricarica induttiva per lo smartphone e il collegamento con l'antenna esterna per migliorare la ricezione. Sono altri i punti che, tuttavia, incidono con il restyling. Parliamo di motori. Tre unità turbo benzina e cinque turbodiesel compongono l'offerta. Si parte dal 2 litri Twin Power turbo di 320i Gran Turismo, da 184 cavalli e 290 Nm di coppia massima - ridotta a 270 Nm se in abbinamento al cambio Steptronic 8 marce, optional per la 320i e la 318d, oppure alla trazione integrale xDrive - per salire ai 252 cavalli della 330i Gran Turismo, i cui consumi del turbo 2 litri diminuiscono del 10%, fino ad arrivare ai 326 cavalli e 450 Nm di BMW 340i Gran Turismo: nuova sigla, sostituisce la 335i, incrementando di 20 cavalli la potenza del sei cilindri e 50 Nm (450 in totale), a fronte di una riduzione dell'11% delle richieste di carburante. 

Primi test: la gamma di ibride BMW iPerformance

Le unità turbodiesel sono quelle che quasi naturalmente si spostano con le caratteristiche della Gran Turismo: si parte dai 150 cavalli e 320 Nm della 318d Gran Turismo, propulsore invariato rispetto all'offerta attuale, così come il 320d da 190 cavalli e 400 Nm, però dai consumi inferiori del 14%. Novità per la 325d Gran Turismo: 6 cavalli extra, con sempre 450 Nm di coppia massima, proposta esclusivamente con trazione posteriore, al pari della 318d. Completa la famiglia il sei cilindri 3 litri da 258 cavalli e 560 Nm di 330d e la sportività a gasolio della 335d xDrive con 313 cavalli e 630 Nm. 

Altri interventi di minor rilievo nel restyling interessano le finiture interne, dai colori disponibili alle tipologie di pelle e le varianti di legno proposte per gli inserti in plancia. 

Novità quadri-turbo BMW, ecco il 3 litri diesel

BMW M3, tiratura limitata per la 30 Jahre Edition