È sulla cresta dell’onda già da otto anni ed è stata la prima “piccola” nella storia di Alfa Romeo. La Mito ha dato tanto al marchio del Biscione e con l’aggiornamento che debutta nelle concessionarie il prossimo weekend vuole mettersi al passo con i tempi. Si tratta del secondo restyling dopo quello del 2013, ma forse sarebbe più corretto parlare di un maquillage, visto che la sostanza non cambia. Le novità dell'estetica sono nella calandra che ha un forte family feeling con la Giulia, nel nuovo logo del marchio e nel lettering del nome sul portellone.

Torna anche il 1.3 Multijet, nella versione da 95 CV che spinge la Mito a 180 km/h di velocità massima e da 0 a 100 km/h in 12,5 secondi. Va ad aggiungersi a una gamma che già annovera i motori a benzina 1.4 da 78 CV, 1.4 MultiAir Turbo da 140 CV o 170 CV – entrambi con cambio automatico TCT –, 0.9 Turbo TwinAir da 105 CV e 1.4 Turbo da 120 CV a doppia alimentazione benzina e GPL. Il listino parte da 15.900 euro e la gamma si articola in tre allestimentiMito, Super e Veloce – praticamente gli stessi della Giulia.

LEGGI QUI IL DETTAGLIO DEGLI ALLESTIMENTI