Seb Vettel su un'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. Non è il tema, almeno per ora, di uno spot pubblicitario.

La prima guida della Ferrari in F1 si è presentato alla Fia Sport Conference 2016, al Lingotto di Torino sulla versione più prestazionale dell'ultima nata del Biscione.

Sergio Marchionne ha ben presente l'importanza del messaggio. E all'evento ha precisato  cheancora "il mondo delle corse non è importante solo per Ferrari. Molti dei brand che fanno parte di Fiat Chrysler Automobiles hanno le corse nel proprio Dna".

Ovvero: "Alfa Romeo, Maserati, Abarth e Lancia, tra gli italiani del gruppo, e Dodge, Viper, SRT e Mopar, fra quelli statunitensi con una tradizione nelle corse".

E ancora. "La F1 è stata un laboratorio per una incredibile quantità di innovazioni, di cui Ferrari ha dato uno dei maggiori esempi".