Kia mette in bacheca un'altra gratificazione. Che forse non farà vendere più auto, ma aumenta il prestigio del marchio. J.D. Power ha assegnato al marchio coreano il punteggio più alto nella classifica dell'IQS (Initial Quality Study) relativa ai 33 costruttori presenti sul mercato americano.

Record. Per la prima volta, negli ultimi 27 anni di storia dell'indagine, un marchio generalista conquista il primo posto assoluto, superando i tradizionali e più blasonati protagonisti. Il successo in classifica generale è il risultato dei primi posti conquistati nelle rispettive categorie da Kia Sportage e Kia Soul, affiancati dai punteggi elevati dei modelli Rio, Forte e Sorento, tutte sul podio nei segmenti di appartenenza.

Le vendite Kia negli Stati Uniti sono cresciute negli ultimi quattro anni superando il livello di 600.000 unità all'anno. Allo stesso modo la crescita nel livello di qualità è stata continua fin dall'ingresso nella "top ten" del J.D. Power Initial Quality Study nel 2013, per arrivare al secondo posto (primo fra i marchi generalisti) nel 2015 e alla vittoria del 2016.

L'analisi IQS di J.D. Power, arrivata alla sua trentesima edizione, prende in considerazione le valutazioni dei clienti relative alla loro nuova auto in termini di prestazioni e caratteristiche di guida e registra eventuali difetti o mancanze emersi nel corso dei primi tre mesi di utilizzo.