Un secolo di storia è un traguardo per pochi. E se a compiere 100 anni è BMW l’anniversario è ancora più prestigioso. Tanto è trascorso da quando la Bayerische Motoren Werke produsse il suo primo motore aeronautico. Oggi il Gruppo bavarese è un colosso da 2,2 milioni di auto all’anno (e 137 mila moto) con 31 stabilimenti in 14 paesi del mondo. 

Il marchio guarda al futuro e le celebrazioni del centenario sono state chiamate Next 100, verso i prossimo 100 anni e l’Italia sarà una delle sedi privilegiate dei festeggiamenti. Non potrebbe essere altrimenti, dal momento che BMW Group Italia compie 50 anni, un doppio traguardo suggellato dal Next 100 Festival  che si terrà dal 23 al 25 settembre presso l’Autodromo di Monza.

Una grande festa che coinvolgerà tantissimi fans, clienti, collaboratori del BMW Group, concessionari, amici e membri dei club che potranno vivere in un unico fine settimana le esperienze della tradizione e del futuro del Gruppo. Durante i tre giorni BMW allestirà nel circuito brianzolo un’area di 46.000 metri quadrati tra paddock 1 e 2, box e primo piano della struttura con annessi parcheggi in grado di ospitare 2.350 auto e 1.800 moto. All’interno del Next 100 Festival saranno create varie aree esperienze con l’esposizione di circa 300 prodotti del Gruppo tra BMW, Rolls-Royce, Mini, moto e scooter, oltre alle vetture del BMW Autoclub Italia, del Mini Federclub e le moto del BMW Motorrad Federclub Italia.

Il taglio del nastro, previsto per le 9:00 di venerdì mattina, sarà seguito da un giro di pista di una BMW, una Mini e una moto BMW che darà il via alla giornata di festa. Nella giornata di venerdì 23 settembre i membri del MiniFederclub potranno far correre le proprie vetture sul circuito, mentre Mattie Griffin con il suo stunt show intratterrà gli appassionati in sella alla sua nuova G 310 R. Per sabato 24 settembre sono previsti 1.500 motociclisti appartenenti al BMW Motorrad Federclub Italia e 250 appassionati dei Mini Federclub che parteciperanno alle rispettive parate in pista.

La giornata di domenica 25 settembre sarà all’insegna della sportività. La pista si animerà con le gare del iniChallenge e dell’Althea BMW Racing Show con i piloti ufficiali del team Superbike. Da non perdere inoltre la parata in pista delle più significative auto da corsa del marchio, tra cui la 328 del 1937, la Lotus 23 Bmwdel 1965, la 2002 Gruppe 2 del 1976, fino alla M3 GT2 del 2011.

Per rendere tangibile e duraturo il centenario, BMW lancia inoltre una serie di edizioni limitate Edition Next, disponibili per 16 modelli della gamma: Serie 1, Serie 2, Serie 3 Berlina e Touring, Serie 5 Berlina e Touring, Serie 4, X1,  X3 e X4.

L’Edition Next introduce un pacchetto di optional ad alto contenuto tecnologico: la telecamera posteriore, il Driving Assistant, il Parking assistant, lo Speed Limit Info, la Radio digitale (DAB), i servizi digitali BMW Connected Drive e i sistemi di navigazione BMW Business o Professional. E ancora il Comfort Access, il Park Distance Control anteriore e posteriore e, solo su alcune carline, l’Head Up display e il Display strumenti esteso o multifunzione.

Ma il non plus ultra sono le esclusive M50th Anniversary Limites Edition su base X5 M50d e X6 M50d. Le due versioni sono allestite con equipaggiamenti esclusivi Bmw Individual e carrozzerie  metallizzate Azurite Black per X5 M50th e Pearl Silver per X6 M50th, entrambe con vetri posteriori oscurati. Inoltre su entrambi i modelli è stata adottata la scelta di avere un padiglione dell’abitacolo Individual in Alcantara antracite ed esclusive applicazioni in ceramica sugli elementi di comando, come la leva selettrice del cambio, i regolatori del volume e della temperatura per creare un ambiente raffinato e ancora più ricercato. Le edizioni limitate sono realizzate in 150 esemplari, 75 unità per modello, numerate da 00 a 75.