Il Tridente di Modena affonda ancora il colpo. Dopo un buon agosto, anche a settembre nei principali mercati europei per Maserati sono arrivati dei risultati soddisfacenti.

Tricolore uber alles. L’Italia si riconferma il primo mercato Continentale, con 294 nuove immatricolazioni relative all’ultimo mese, pari ad un incremento del 115% rispetto a settembre 2015. Diventano così 1.345 le Maserati targate in Italia nei primi nove mesi dell’anno in corso, con un +22% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Vecchio Continente al galoppo. Germania, Svizzera, Francia, Benelux e Spagna, hanno contribuito all’andamento fortemente positivo delle vendite. Da inizio anno sono state 5.067 le unità immatricolate, con un incremento medio del 12% rispetto ai primi otto mesi del 2015; nel solo mese di settembre invece, con 879 nuove targhe, la crescita media rispetto allo stesso mese dell’anno scorso è stata del 48%.

Ghibli e Quattroporte sono le "rompighiaccio", assieme al  SUV Levante, al lancio in questo mese sul mercato inglese. Completano l’offerta la GranTurismo e la GranCabrio, le sportive pure.

Maserati Levante, la nostra prova