Convivono l'anima green della California e le tradizioni che giustificano tutti i cliché sui gusti degli automobilisti americani, negli USA. Convivono Tesla e l'esagerazione dei pick-up per niente politically-correct. Non è un caso che il GMC Sierra HD 2017 sia stato presentato in Texas, Stato che può considerari la roccaforte del marchio in termini di vendite di pick-up: metà delle vendite annue di GMC nel settore dei pick-up pesanti è catturato da Houston e Dallas. Due città contro 50 Stati.

E per ricordarci come, secondo la visione tutta yankee, più è grande un motore, meglio è, arriva un'evoluzione del turbodiesel Duramax, tra le novità 2017 del Sierra. Un otto cilindri a V che di downsizing non vuole nemmeno sentirne parlare, figurarsi di sistemi ibridi: 6.6 litri sono il "minimo" per presentarsi al pubblico come si conviene. 

Una cubatura esagerata, non un record, ovviamente, visto che basterebbe scomodare gli 8.4 litri del V10 Viper per trovare un facile candidato per annichilire il piccolo Duramax. Sviluppa 450 cavalli e 1.234 Nm di coppia massima, disponibile tra 1.550 e 2.850 giri/min, un incremento del 19% rispetto alla precedente unità. E' stato rivisto il sistema di sovralimentazione e l'aspirazione, sottolineata da una presa d'aria sul cofano. Altri interventi degni di nota si registrano alla voce trasmissione, con giunti cardanici maggiorati e l'albero di trasmissione anteriore rinforzato.

Quali capacità abbia il pick-up è immaginabile, due dati sottolineano le doti di instancabile "macchina di fatica": può trainare fino a 9.072 kg, che diventano 10.568 kg per i rimorchi a collo di cigno.