Un gradino più su, per proporre dettagli stilistici specifici e una dotazione di serie arricchita, anche su Skoda Octavia Wagon. L'allestimento Design Edition, dopo aver caratterizzato Citigo, Fabia, Rapid Spaceback e Yeti, arriva sulla station del marchio di Mlada Boleslav e il risultato è degno di nota. Il punto di partenza, quello da migliorare, è l'allestimento Ambition. Cambiamenti estetici sostanziali, anzitutto con i cerchi da 17 pollici nel disegno Hawk, caratterizzati da elemento in nero lucido sul canale e razze silver, proseguendo con le calotte degli specchietti nere di serie, come le cornici dei fendinebbia brunite.

I gruppi ottici vengono offerti con lampade bi-xenon e luci diurne a led, assistite dalla tecnologia adattiva Light Assistant. Il vantaggio nell'acquistare l'allestimento Design Edition, rispetto alla singola selezione degli accessori extra rispetto allo step Ambition, si concretizza in 1.400 euro. A bordo, infotainment con radio Bolero e schermo da 6,5 pollici di diagonale, dal quale gestire i contenuti dello smartphone, grazie al sistema SmartLink (interfaccia Android Auto, Apple CarPlay e MirrorLink). Bluetooth e volante multifunzione con comandi radio e telefono, fanno anch'essi parte della dotazione di serie. 

I sensori di parcheggio posteriori saranno un utile ausilio in manovra, quale che sia la motorizzazione prescelta. Si parte dal turbo benzina 1.0, proposto a 23.070 euro e, in promozione fino al 31 ottobre, a 18.900 euro. Design Edition sarà anche a metano, con motore 1.4 TSI G-TEC, a 25.390 euro (disponibile anche con cambio DSG a fronte di un extra di 1.600 euro, così come per l'1.6 TDI 110 cavalli e il 2.0 TDI 150 cavalli). 

Skoda Octavia, primo contatto con l'1.0 TSI

Le unità a gasolio partono dai 24.440 euro del TDI 90 cavalli, passano dai 25.820 euro del TDI 110 cavalli e raggiungono i 27.620 euro del 2.0 TDI 150 cavalli con cambio manuale. 

Il listino prezzi della gamma Skoda Octavia