Osa con tinte forti e accese, Rolls Royce Dawn Inspired by Fashion. E proprio come la collezione di una maison d'alta moda, sperimenta per offrirsi a un pubblico ristrettissimo di clienti. E' la proposta "primavera-estate", trattandosi di cabrio, della Dawn, disponibile dal mese di novembre e destinata ad arrivare nei garage in tempo per la bella stagione 2017. Al team di designer diretto da Giles Taylor, direttore dello stile Rolls Royce, si sono unite firme dell'industria della moda, stilisti che hanno apportato contributi essenziali sulla scelta dei materiali e dei tessuti, perché trattasi di dettagli, spesso variazioni minime, capaci però di fare la differenza su un prodotto già al vertice della cura con la realizzazione artigianale che lo contraddistingue.

«I nostri clienti sono giudici della moda, esaminatori dei gusti e delle tendenze che siedono in prima fila nelle sfilate, loro stessi capaci di influenzare e sviluppare le tendenze. Commissionare oggetti di lusso rappresenta un processo fortemenete coinvolgente, con diverse forme di design, realizzazione ed esecuzione che servono da ispirazione per gli altri», ha spiegato Taylor.

In soldoni, perché è speciale la Dawn Inspired by Fashion? Anzitutto per l'accostamento cromatico. Al bianco Andalucia dell'esterno si abbina una capote in tre diverse colorazioni, tutte accese e vivaci: Mugello Red, Cobalto Blue, Mandarin. Accento ripreso sulla coachline dipinta a mano lungo la fiancata. L'abitacolo sfoggia la pelle Artic White e nera comune a tutte le tre varianti, impreziosita dagli inserti sui sedili, i pannelli porta, i bordi sui tappetini e il rivestimento sul volante a richiamare la colorazione della capote. Sul volante merita un cenno a sé il procedimento di cucitura delle due porzioni di pelle, realizzato con punti invisibili. L'attenzione al particolare si ritrova, poi, sulle tasche delle portiere, foderate in seta con motivo dello Spirit of Ecstasy stilizzato. Non è posizionato a casaccio, bensì inclinato a 55° per seguire il taglio dell'apertura. 

Non basta ancora per rappresentare l'emblema della cura maniacale? Si prosegue con la plancia bianco lucido, Piano White, cuciture colorate a contrasto sulla pelle ed elementi in alluminio trattato per restiure un effetto setato, merito di un processo di laccatura che, da solo, richiede 9 giorni di lavorazione. Chicca conclusiva, l'orologio Bespoke incastonato nella parte superiore della plancia.

Rolls Royce Dawn, il tuning firmato Spofec