Ci sarà anche l'Algeria tra i gli impianti di produzione del Gruppo Volkswagen. Già dal prossimo anno, sarà attivo l’accordo firmato tra il gruppo tedesco e lo stato africano sotto forma di joint venture con la SOVAC S.p.A (di cui VW detiene una minoranza). che da diversi anni si occupa dell’importazione dei modelli dei diversi marchi che fanno capo Wolfsburg. Così è già iniziata la costruzione di un nuovo stabilimento in un’area di 150 ettari nella regione di Relizane, a 220 chilometri ad ovest di Algeri, dove a partire dalla prossima primavera verranno assemblati oltre 100 veicoli al giorno per il mercato locale.
 
I primi modelli a uscire dalle linee algerine saranno la Volkswagen Golf, la Seat Ibiza e la Skoda Octavia, oltre al veicolo commerciale Volkswagen Caddy. L’obiettivo è quello di aumentare le vendite del Gruppo Volkswagen in Algeria, dove nel 2015 sono state vendute 30.000 unità. "Nei nostri stabilimenti europei forniremo una formazione specifica ai Collaboratori locali per quanto riguarda la qualità, la produzione e la logistica – ha commentato Andreas Lauenroth Responsabile per la Produzione Estera del Marchio Volkswagen - questo ci permetterà di raggiungere standard di qualità Made in Europe in Algeria".