Hyundai i30 Prime Edition è il cavallo di Troia per fare breccia nel segmento C dominato dalla VW Golf, forte di una gamma completa, con propulsori benzina e turbodiesel e cambio manuale o DCT.

HYUNDAI i30, PRIMO TEST SU STRADA

> Disponibile in quattro allestimenti, Classic, Comfort, Business e Style, cui si aggiunge questa versione di lancio. In occasione del debutto in conncessionario, il 18 e 19 Febbraio, Hyundai ha realizzato la “Prime Edition” che aggoiunge a una dotazione di base già vasta, il clima automatico bi-zona, i cerchi in lega da 17” e fari full LED, il navigatore a colori con touchscreen LCD da 8” e Live services (gratuiti per 7 anni), interfaccia Android auto ed Apple Car Play, retrocamera posteriore e sensori di parcheggio

Di serie su tutta la gamma, la frenata d’emergenza autonoma (AEB) con allarme di collisione (FCWS) e riconoscimento veicoli, il sistema di mantenimento della carreggiata (LKAS), l’oscuramento automatico dei fari abbaglianti e il driver attention alert (DAA) che coglie eventuali segni di stanchezza del guidatore. 

La Hyundai i30 Prime Edition in versione 1.6 CRDi da 110 cavalli è in vendita al prezzo promozionale di 21.900 euro con un vantaggio cliente di 4.150 euro che, in caso di permuta ed abbinato all’offerta Hyundai Finance, permette l’acquisto della vettura con rate da 259 euro al mese (per 36 mesi), con inclusi nella rata anche 3 anni di manutenzione ordinaria e 3 anni d’assicurazione furto e incendio  he s’aggiungono alla garanzia Hyundai di 5 anni a chilometraggio illimitato, con servizio d’aggiornamento mappe “Lifetime Mapcare”.