Ultima tornata di crash test condotta dall'EuroNCAP ampiamente positiva, con promozioni in serie e con il massimo dei voti. Nuova valutazione, invece, per Ford Mustang, dopo il deludente risultato con due stelle appena ottenute a gennaio. L'annuncio, allora, che dal mese di luglio sarebbe stata disponibile la versione aggiornata della sportiva americana ha portato al riesame e, con esso, l'incremento a 3 stelle nel giudizio complessivo.

Il merito è della dotazione di serie migliorata, l'introduzione del sistema di avviso collisione, la frenata d'emergenza e il sistema di mantenimento della corsia, inoltre, gli interventi alle cinture di sicurezza hanno risolto il "bottoming" registrato in precedenza, ovvero, la testa del guidatore e del passeggero anteriore erano arrivati a toccare il volante e la plancia senza un adeguato contenimento della cintura in abbinamento all'esplosione dell'airbag. 

Simile problematica costa un punteggio più alto alla nuova Honda Civic. Quattro stelle nella valutazione complessiva, solo 67 punti, però, nell'esame della protezione dei bambini a bordo. Durante il test di impatto laterale, infatti, il manichino che replica la figura di un bambino di 10 anni, ha toccato con la testa superfici rigide nel funzionamento dell'airbag a tendina sui sedili posteriori, ottenendo un giudizio di "protezione scarsa" nella prova specifica. Molto buona la protezione degli adulti, con 92 punti su 100, al pari dei sistemi di sicurezza, 88 punti. 

Al vertice si collocano Alfa Romeo Stelvio (su Auto di luglio in edicola il test della 2.2 Diesel 210 cavalli), cinque stelle e ben il 97% ottenuto nella protezione dei passeggeri adulti (84% i pedoni, 71% bambini e 60% legato ai sistemi di sicurezza di serie) e Volkswagen Arteon, con l'85% nella protezione dei pedoni, il punteggio più alto tra le auto esaminate finora dall'EuroNCAP (96% protezione adulti, 85% protezione bambini e 82% dotazioni di sicurezza). Completano l'elenco di vetture che hanno ottenuto cinque stelle la Hyundai i30 (88% nella protezione adulti, 84% bambini), Opel Insignia (93% protezione adulti e 85% bambini), Seat Ibiza (95% protezione adulti e presenza di serie della frenata d'emergenza con riconoscimento dei pedoni).