Mercato auto, la corsa continua e i segnali sono positivi. A settembre sono stati immatricolate in Italia 166.956 autovetture. Con un incremento sullo stesso mese del 2016 dell’8,13%.

Numeri importanti, perchè il settembre 2016 era stato particolarmente dinamico (+18%). Nello specifico Fiat Chrysler Automobiles su settembre è cresciuta meno, con un +5%. Ma nei primi 9 mesi si tiene a +9,1%. Nella corsa annuale: Fiat a +8,9%, Alfa Romeo a +29,6%,  Jeep a +15%, Lancia a -5,3%.

IMMATRICOLAZIONI AUTO PER MARCA

I primi nove mesi dell’anno in totale hanno chouso con 1.533.710 immatricolazioni. Un livello in linea con le previsioni di un intero 2017 a quota 2.000.000. Il mercato dell’auto, dopo essere cresciuto del 16% sia nel 2015 che nel 2016, continua il suo recupero, anche se ovviamente con tassi di incremento più contenuti, ma comunque tali da dare un contributo all’accelerazione della ripresa del Pil che si è verificata negli ultimi mesi e che trova conferma nei più recenti dati statistici. 

IMMATRICOLAZIONI AUTO - TOP 50 MODELLI

Per quello che riguarda il mercato dell’auto, l’inchiesta congiunturale mensile condotta dal Centro Studi Promotor mette in luce in settembre un deciso miglioramento delle valutazioni degli operatori. La quota di intervistati che indica i visitatori nelle show room su livelli normali o alti è salita dal 31% di giugno al 64% di settembre. Mentre per l’acquisizione di ordini le indicazioni di normalità sui buoni livelli attuali o di crescita sono passate tra giugno e settembre dal 31% al 61% ed infine le attese di domanda stabile o in aumento sui livelli attuali sono passati dal 52% di giugno all’87% di settembre.

TOP 10 AUTO BENZINA, DIESEL, METANO, GPL, IBRIDE, ELETTRICHE

La prospettiva, se si mantiene il tasso di crescita del 2017, è quella di ritornare su livelli ante-crisi nel 2019. Con due anni di anticipo sul ritorno ai livelli ante-crisi del Pil che è previsto per il 2021.