Alfa Romeo Giulia al top nei crash test americani IIHS

Alfa Romeo Giulia al top nei crash test americani IIHS

Il severo Insurance Institute for Highway Safety ha accreditato il massimo punteggio di "Top Safety Pick +"

di Francesco Forni

3 ottobre 2017

Alfa Romeo deve ancora sfondare in America. Ma negli USA la Giulia, oltre ai riconoscimenti per design e grandi qualità di guida, ha appena ricevuto un attestato molto importante per la sicurezza.

La berlina sportiva del Biscione infatti è stata accreditata del massimo punteggio nei crash test dell'autorevole Insurance Institute for Highway Safety (IIHS). Ovvero il di "Top Safety Pick +". Di fatto, una certificazione di eccellenza, che conferma la qualità del progetto. E che in un mercato dove la tutela del consumatore è sacra, potrebbe avere un effetto positivo.

Alfa Romeo Giulia al top nei crash test americani

Alfa Romeo Giulia al top nei crash test americani

Dopo le cinque stelle ottenute nei crash test europei, la berlina Alfa convince anche l'Insurance Institute for Highway Safety statunitense.

Guarda il video

Gli sforzi sono stati ripagati: giova infatti ricordare che lo sviluppo della Giulia subì un rallentamento proprio per ottimizzare l'auto per l'efficienza nei crash test. Quel tempo è stato impiegato molto bene, come avevano già confermato i crash test Euro Ncap. Dove l'italiana aveva ottenuto le cinque stelle, massimo riconoscimento anche in questo caso.

Per l'IIHS l'Alfa Giulia è allo stesso livello di Audi A4 e BMW Serie 3, mentre la Mercedes Classe C è al gradino di sotto, seppur a livelli molto alti.

In tutti i cinque tipi di test dell'Insurance Institute for Highway Safety la Giulia ha conseguito risultati lusinghieri. Ora dovrà, assieme alla Stelvio, convincere il mercato.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi