Ocasiòn per dire usato. In Spagna. Dalla Spagna, a Roma: Salone del Veicolo d'Occasione. A marzo, per quattro giorni, alla ricerca e l'acquisto dell'auto usata tra le centinaia di proposte che verranno esposte negli spazi della Fiera di Roma. Due padiglioni nei quali troveranno spazio 120 stand, in 20 mila metri quadri di esposizione, 10 mila all'aperto, destinati ai test drive. Toccare con mano le condizioni dei veicoli d'occasione proposti, accompagnati dai servizi fondamentali in qualsiasi transazione: ispezioni tecniche a corredo delle trattative, servizio che verrà assicurato da una società indipendente, e verifiche burocratiche assicurate da ACI, partner di Fiera di Roma e IFEMA (la Fiera di Madrid) nella manifestazione che dall'8 all'11 marzo 2018 andrà in scena nella Capitale.

Un percorso espositivo che, nella formula strutturata dalla Fiera di Madrid, ormai 21 anni fa, consolidata in questi anni fino a diventare la più importante rassegna europea destinata al mondo dell'usato, è arrivato a realizzare un volume di transazioni di 3.900 veicoli passati di mano su un totale di 6.500 esposti nell'edizione 2017

ACI che offrirà i servizi del PRA tramite uno sportello speciale, dal quale si potranno effettuare le fondamentali visure sul mezzo ed espletare i passaggi burocratici per il trasferimento della proprietà direttamente al Salone del Veicolo d'Occasione. Diventa un punto d'incontro agevolato, intermediazione tra venditori e acquirenti, che avranno tutte le garanzie dell'accesso a una fiera di auto usate certificate e garantite nella qualità. 

«Siamo riusciti a portare a Roma un evento molto importante per l’economia dell’automotive, nell’ottica di promuovere costantemente l’ammodernamento del parco circolante che in Italia è ancora troppo vecchio, con gravi ripercussioni per la sicurezza stradale e l’ambiente», ha commentato Angelo Sticchi Damiani, presidente ACI. «Sulle nostre strade un'auto su 10 non è catalizzata e addirittura una su due ha oltre 10 anni di età. Il 25% dei veicoli è Euro 0, Euro 1 o Euro 2, quindi soggetto ad ogni provvedimento di limitazione per motivi ambientali nei centri urbani. Non va inoltre dimenticato che mantenere un’auto costa 3.800 euro l’anno e la spesa aumenta sensibilmente per i veicoli più datati».

Tutte le auto in esposizione verranno sottoposte a controlli tecnici per garantire il perfetto stato d'uso, si potranno provare negli spazi esterni e non mancheranno i servizi di finanziamento dell'importo.