Jaguar XEe XF sono disponibili nell’allestimento 300 Sport. Trecento cavalli e dotazione volta all’indole prestazionale. Non è ancora stata annunciata la disponibilità per il mercato italiano, la motorizzazione è quella del 2 litri benzina quattro cilindri sovralimentato della famiglia Ingenium. Dotato di 400 Nm di coppia. E capace di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi su XE.

L’allestimento può essere abbinato al propulsore Diesel TDV6 da 3.0 litri, sempre da 300 cv. XE e XF 300 Sport si distinguono per dettagli Dark Satin Grey sugli specchietti, lo spoiler e i contorni della griglia anteriore. I cerchi, da 19 e 20 pollici, sono di colore Satin Technical Grey.

I colori della carrozzeria disponibili sono Yulong White, Indus Silver e Santorini Black. Per XE c’è anche il Caldera Red. Nell’abitacolo spiccano le cuciture gialle su volante, sedili e pannelli porta. Inoltre loghi dedicati su volante, tappetini e battitacco. Sempre di serie l’infotainment Touch Pro con display da 10 pollici.

Jaguar XE 300 Sport, grazie alla trazione integrale, è stata messa alla prova sul ghiaccio. Jaguar, certa dell’efficienza al Flevonice Sports and Funpark, ha sfidatol’ungherese Shaolin Sándor Liu, oro alle recenti Olimpiadi invernali.

L’olimpionico ha eseguito il giro dell’anello ghiacciato da 3 km in 4’04”. XE 300 Sport lo ha stracciato: 3’03” alla velocità media di 59 km/h. Shaolin Sandor Liu ha ammesso. “Credevo di avere un vantaggio in queste condizioni. Ma appena Jaguar si è mossa ho capito che le mie speranze erano mal risposte”.