Con lo sviluppo della nuova Renault Clio che procede spedito, in linea per un debutto al Salone di Ginevra del prossimo anno, arrivano le prime indicazioni anche sulla prossima generazione di Renault Captur. Il crossover urbano anticiperà contenuti e stile nel corso del 2019, per andare sul mercato da prodotto 2020. I muletti di prova sono stati immortalati su strada e il design che veste la piattaforma CMF-B, architettura modulare rivolta alle “piccole” dell’Alleanza Renault-Nissan, rappresenta un’ evoluzione degli stilemi della Captur ristilizzata nel 2017.

Si intuiscono poche modifiche sotto le pesanti camuffature, un frontale sempre vicino al suv compatto Kadjar, il cui restyling è in rampa di lancio, dal Salone di Parigi. Vuol dire confermare una calandra ampia, a V aperta, luci a led, modifiche che non stravolgeranno l’impostazione odierna del crossover. Cambierà il cofano motore, a "conchiglia" senza più la sagomatura intorno ai gruppi ottici.

Sarà piuttosto diverso nell’andamento delle fiancate, il montante C dovrebbe fare a meno del terzo finestrino laterale a vantaggio di un’impostazione visiva più inclinata in avanti, che offre una migliore presenza scenica, come la linea di cintura ondulata. Avrà qualche spigolosità in più, specie al posteriore, tra passaruota e gruppi ottici che andranno nella direzione – come peraltro farà Clio – di nuova Megane: ampio sviluppo orizzontale dei led. Fino a una nervatura accentuata alla base del lunotto.

Il sostanziale cambio di ritmo si leggerà, però, a bordo. La gamma delle utilitarie, con carrozzeria berlina o crossover, migliorerà nettamente la qualità percepita, per disegno della plancia e contenuti tecnologici, a partire dai sistemi di assistenza alla guida, sui quali la concorrenza ha beneficiato di progetti più recenti di una Captur sempre protagonista nei volumi di vendita ma lanciata sul mercato nel 2013. Dal cruise control adattivo al Lane Keep Assist attivo, al Traffic Jam, le possibilità di sviluppo non mancano,  sistemi già presenti all’interno dell’Alleanza Nissan-Renault.