Prius diventa integrale. A fine mese al Salone di Los Angeles l’aggiornamento del modello ibrido simbolo della filosofia di Toyota è attesa una versione speciale. La Casa giapponese ha pubblicato un teaser molto eloquente.

Accompagnato da una frase che lascia pochi dubbi. “Siamo in autunno, l’inverno è alle porte, ma Prius 2019 performa su strada con neve o pulite”. L’immagine non lascia intravedere molto delle novità estetiche, che probabilmente, ammesso che ci saranno, non dovrebbero essere epocali. Si possono notare le barre del detto in tinta con la carrozzeria. Un dettaglio, appunto.

Stuzzica invece la possibilità, più che probabile, dell’adozione della trazione integrale. Prius infatti è realizzata sulla piattaforma TNGA (Toyota New Global Architecture), la stessa di RAV4.

Non si tratterebbe quindi di una novità rivoluzionaria, ma di un “sano” trapianto da un modello di successo e già collaudato. Di certo Prius 2019 sarà più dotata per affrontare i fondi stradali a bassa aderenza che si presentano nelle stagioni più fredde. Dovrebbe avere un assetto più rialzato, tipico delle versioni a trazione integrale.