Lo stato dell'arte dello sviluppo tecnologico sui veicoli elettrici di casa Nissan, sintetizzati in un'unica auto. Tutto questo è la Leaf Nismo RC, la showcar giapponese presentata a Tokyo e pronta per fare il suo debutto ufficiale il 2 dicembre sul circuito del Fuji in occasione del NISMO Festival.

Nemmeno la seconda generazione della vettura full electric nipponica poteva sottrarsi dalle cure della divisione sportiva di Nissan. A guardarla si direbbe di trovarsi di fronte a una macchina pronta per correre in un campionato turismo, ma i tecnici del Sol Levante hanno usato la Leaf di serie solo come base di partenza: un foglio bianco (o quasi) sul quale realizzare una vettura da corsa senza compromessi o vincoli regolamentari. Le linee della macchina si sviluppano tutte attorno alla “V” che parte dalla griglia anteriore e la livrea argentata è presa in prestito dalla “cugina”, la monoposto che correrà nella prossima stagione di Formula E.

Nissan Leaf E-plus, prestazioni e autonomia extra

Visto che siamo di fronte a una vettura da corsa a ruote coperte non mancano appendici aerodiaminche, alettone regolabile e assetto ribassato. La Leaf NISMO RC è spinta da due motori elettrici, situati all'avantreno e al retrotreno della vettura, che le assicurano trazione integrale permanente.

Combinati, generano una potenza di 240 kilowatt e una coppia di 640 Nm e fanno bruciare alla macchina lo 0-100 km/h in 3,4 secondi. Nissan prevede di produrne 6 esemplari. Sarà possibile vederli in azione durante le gare del campionato di Formula E e durate saloni ed eventi organizzati in tutto il mondo.