Terzo esercizio sul tema Serie 8, dopo aver trattato la materia con le linee naturalmente abbinate al modello, quelle coupé, e la declinazione cabrio. BMW Serie 8 Gran Coupé si svelerà a fine giugno, nel corso dell’evento BMW Welt a Monaco di Baviera. Da lì sarà un preparare il debutto sul mercato, con il lancio previsto a settembre.

SACRIFICI RICOMPENSATI DA 4 POSTI

Gran Coupé è di fatto una visione a sé di Serie 8. La silhouette con la quale annuncia il debutto racconta le sostanziali novità stilistiche e funzionali, per trasformarsi in elegante sportiva che sa appagare anche le richieste di versatilità e spazio a bordo.

Per farlo, è costretta a cedere qualcosa, rinunciare all’esaltante linea del tetto di Serie 8 per concedersi un tetto un po’ più allungato prima di abbassarsi verso lo spoiler. Rinuncia, di conseguenza, alla cornice dei finestrini dalle linee rapide, rinuncia al tipico trattamento delle del montante C.

Serie 8 Coupé, la prova su strada

In compenso, largo alle quattro porte, molto ampie le posteriori se messe a confronto con quelle davanti, primo indizio di una facilità d’accesso sconosciuta a Serie 8 Coupé. A bordo di ritroveranno quattro posti veri, senza sacrifici di sorta, che sfruttano il padiglione allungato per offrire il comfort necessario a chi siede dietro.

PASSO PIÙ LUNGO

Ci saranno anche i centimetri extra del passo allungato, maggior disponibilità di spazio per le gambe rispetto ai 282 centimetri che sono il dato di riferimento della Coupé 2 porte.

BMW Serie 8 Gran Coupé è attesa al debutto con il motore V8 4.4 litri biturbo da 530 cavalli quale unità di vertice, affiancato dai sei cilindri 3 litri benzina e Diesel. In una seconda fase scopriremo anche la proposta M.