Se queste lunghe e afose giornate estive stanno facendo decisamente impennare le temperature, in Germania (dove si è toccato il record di 38°) si corre al riparo. Bere tanta acqua? Macchè. Si riducono i limiti di velocità sulle autostrade per timore che si verifichi il cosiddetto “blow-up”.

Nuovo Codice della strada: limite a 150 km/h in autostrada e problemi di sicurezza

Un fenomeno da tenere d'occhio

Ora, per chi non lo sapesse, il “blow-up” è quel fenomeno che spacca letteralmente la strada a causa delle alte temperature. Le placche di asfalto si dilatano, i bordi si alzano e si formano, di conseguenza, delle crepe sulla carreggiata. Sperando che in Germania abbiano autostrade migliori delle nostre, la situazione è comunque da tenere sotto controllo e prevenire i possibili danni risulta essere sempre la scelta più accorta. Per questo motivo, e per evitare episodi come il 2013 quando perse la vita un motociclista, le amministrazioni hanno deciso di prendere provvedimenti a riguardo: diminuire i limiti di velocità su due autostrade del sud della Sassonia-Anhalt.

Le autostrade in Germania

Premesso che in Germania i limiti di velocità sulle autostrade non ci sono, gli esperti - vista la situazione “calda” - si sono messi a studiare le condizioni dell'asfalto. Ne è emerso che le strade costruite negli anni '80 sono quelle più a rischio “blow-up” perché di spessore minore. A queste caratteristiche corrispondono le autostrade A9 e A38, in direzione della Baviera e vicino a Lipsia e qui è stato deciso di fissare, almeno per il momento, dei limiti di velocità: 100 e 120 km/h.
Per la prossima settimana, intanto, i meteorologi annunciano un nuovo record, 40°. Dopotutto qualche precauzione non guasta.