Un cuore elettrico, ma potente. La Ford si prepara al lancio della prossima generazione, anche elettrificata, della gamma del F-150. Con tutta probabilità, nel 2020, vedrà la luce la versione ibrida del pick-up, mentre non ci sono ancora tempi certi per quella alimentata solo a batterie. Intanto, il prototipo "nascosto" dalla scocca del modello ora in commercio, ha mostrato quello che è in grado di fare…

VETTURA STORICA

Il solo nome dell’F-150 rimanda a un passato epico visto che parliamo di una vettura che ha fatto la storia all’interno del mercato americano. Facente parte della F-Series, serie di pick-up full-size prodotti dalla Ford a partire dal 1948, l’F-150 entra in commercio a metà degli anni Settanta come diretto discendente del Bronco. Da allora il modello della Casa dell’Ovale Blu è diventato sinonimo di potenza e, al tempo stesso, di eleganza. Con l’avvento dei motori elettrici era inevitabile che anche l’iconico pick up Ford andasse in quella direzione.

PROVA DI FORZA

Il Costruttore statunitense ha deciso di far compiere all’F150 elettrico una vera e propria prova di forza. Un prototipo cassonato del modello ha trasportato, di fatto, la propria storia: su un convoglio ferroviario, composto da dieci vagoni a due piani, sono stati caricati 42 modelli di F150, uno per ogni anno di produzione. Un carico del peso di 453 tonnellate. Linda Zhang, capo ingegnere del progetto, ha deciso di mettersi lei stessa al volante per far compiere l'esibizione al nuovo modello: naturalmente il modello che andrà in commercio avrà una capacità di traino inferiore. L'impresa è stata realizzata sotto gli occhi di alcuni proprietari storici dei vari F150.