Un nuovo passo in avanti per la sicurezza di chi guida. Honda ha annunciato lo sviluppo di un innovativo sistema di airbag che protegga in maniera più efficace pilota e passeggeri.

SVILUPPATO IN OHIO IN COLLABORAZIONE CON AUTOLIV

La nuova tecnologia dovrebbe tutelare chi viaggia in un maggior numero di casi di incidente, sia frontali che non, sia con altri veicoli che altro (guardrail, segnali stradali o qualsiasi cosa si possa impattare su strada).

Questo avanzato sistema progettato da Honda sarà testato e applicato sui nuovi veicoli a partire dal 2020, negli Stati Uniti. Lo sviluppo del nuovo airbag è stato portato avanti in Ohio, dagli ingegneri di Honda R&D Americas Inc. con la collaborazione di Autoliv, che fornisce sistemi di sicurezza al Marchio giapponese. Il presidente Jim Keller è fiducioso: “questo nuovo airbag rappresenta il continuo impegno di Honda a migliorare le prestazioni per la sicurezza in un più vasto numero di casi di incidente e per ridurre infortuni e tragedie della strada. Guidati dal progetto Honda ‘Safety for Everyone”, i nostri ingegneri sanno che il loro lavoro su questo tipo di tecnologia rivoluzionaria avrà effetti di grande impatto sulle vite della gente per molti anni”. Nel 2017 i dati parlano di oltre 37mila morti per incidente stradale solo negli Stati Uniti.

Auto più sicure dal 2022: ADAS resi obbligatori dall'UE

TRE CAMERE ANZICHE' UNA

L’airbag Honda è particolarmente utile in caso di impatti frontali angolati, che possono provocare una innaturale rotazione del capo o lo scivolamento dell’airbag, aumentando la possibilità di lesioni gravi. Il nuovo sistema utilizza tre scomparti gonfiati: una camera centrale e due laterali che sporgono verso l’esterno; un ulteriore pannello si estende sul bordo più esterno delle camere laterali, creando una sorta di “guantone da baseball” che rallenta e protegge il movimento della testa, cullandola contro lesioni o torsioni. Questo garantirà una protezione molto maggiore rispetto ai tradizionali airbag dotati di una sola camera frontale, efficace sugli impatti frontali ma poco sicura in caso di una forza contundente che arrivi dai lati del veicolo.