Bugatti entra nella storia… A 490 km/h. Avete letto bene, un prototipo della Chiron, con poche modifiche rispetto alla vettura di serie, ha sfondato una barriera impensabile, fino a oggi, per qualsiasi auto.

Sulla pista tedesca di Ehra-Lessien, l’impianto di prove della Volkswagen, uno dei pochissimi tracciati al mondo con un rettilineo abbastanza lungo per poter essere il teatro adatto all’impresa, l’hypercar di Molsheim ha infranto la barriera delle 300 miglia orarie, 304,773 per la precisione, che tradotte nel sistema metrico decimale, significa che l’”autovelox” ha visto sfrecciare l’auto a 490.484 km/h.

"Che record - ha dichiarato il Presidente della Casa, Stephan Winkelmann - Siamo felicissimi di essere il primo produttore ad aver mai raggiunto una velocità di oltre 300 miglia all'ora. È una pietra miliare per l'eternità. Vorrei ringraziare tutto il team e il pilota Andy Wallace per questa prestazione eccezionale”.

Di serie, la vettura è spinta dal celebre W16 quadriturbo da 1.600 cavalli: non aspettiamo altro che conoscere i dettagli completi dell’impresa.