Tra notizie sulla guida autonoma, sempre più intelligente, e dettagli hi-tech che portano addirittura Netflix e YouTube all’interno delle auto Tesla, c’è chi pensa a sfruttare le nuove tecnologie per migliorare la sicurezza all’interno dell’abitacolo, come Hyundai Motor Group.

Auto più sicure dal 2022: ADAS resi obbligatori dall'UE

Il nuovo airbag centrale laterale

Dopo l’annuncio di Honda e del suo nuovo airbag sui veicoli dal 2020, anche Hyundai ha qualcosa da dire al riguardo. L’airbag laterale centrale sviluppato dall’azienda, che si attiva al momento dell’urto, ha come obiettivo quello di separare lo spazio tra guidatore e passeggero e proteggere le teste da eventuali lesioni. Lo spazio di estensione dell’airbag è quello tra i due sedili anteriori e, qualora non ci fosse il passeggero, il cosiddetto “cuscino d’aria” dovrebbe salvaguardare il conducente dall’impatto proveniente da destra.

Numeri e statistiche

Parlando di nuovi airbag, da tenere in considerazione ci sono, in primis, le statiche sulla sicurezza del dispositivo che si va a proporre. Hyundai Motor Group prevede che la riduzione delle lesioni alla testa, provocate da collisioni tra passeggeri, sia dell’80%. Dando uno sguardo alle statistiche riguardanti i danni causati da questo tipo di urti, raccolte dall'Associazione europea dei costruttori di automobili, siamo intorno al 45%.

Obiettivo affidabilità

La tecnologia brevettata da Hyundai Motor Group, che sarà applicata sui modelli Hyundai, Kia e Genesis, permette – fanno sapere – di ridurre sia il peso che le dimensioni dell’airbag senza andare a intaccarne l’affidabilità. “Lo sviluppo del dispositivo laterale centrale non è solo un airbag aggiuntivo", ha dichiarato Hyock In Kwon, ingegnere di ricerca del team di progettazione tecnica del sistema di sicurezza di Crash di Hyundai Motor Group. “Continueremo a impegnarci per migliorare ulteriormente la sicurezza dei passeggeri preparandoci a qualsiasi tipo di incidente”. A questo si aggiunge un componente interno, tether, grazie al quale l’airbag mantiene la sua forma e resiste al peso del passeggero o del conducente (o di entrambi).