LEGO ci ha abituato, negli anni, a citazioni automobilistiche. Quanti modelli a quattro ruote sono stati realizzati con i famosi mattoncini colorati? L’ultimo è lo spettacolare Land Rover Defender, ma ci sono anche la Ford Mustang 1967 e la Bugatti Chiron, costruita in scala reale.

Lo spot su YouTube

Sul canale ufficiale di YouTube del colosso produttore di giocattoli, è stato rilasciato un video, anzi uno spot, dal titolo “Rebuild The World”. Si tratta della nuova campagna globale LEGO: Ricostruiamo il mondo è un vero e proprio incoraggiamento alla creatività dei più piccoli per far sì che, una volta adulti, questa qualità possa aiutarli a cambiare davvero le cose. La realtà è diversa, non è tutto possibile come nell’universo LEGO, ma è bello immaginare che invece lo sia. “La campagna – ha spiegato Julia Goldin, EVP & CMO Lego Group – significa scoprire dove ci porta l’immaginazione e celebrare la naturale creatività dei bambini. Vogliamo ispirare le persone di tutte le età a giocare e liberare la creatività per creare un mondo di infinite possibilità”.

Inseguimenti e auto d’epoca

Ma cosa c’entrano le auto? Il protagonista dello spot è un coniglio e, come in ogni storia che si rispetti, c’è anche l’antagonista, un cacciatore. Il video inizia in quella che pare la Savana per poi proseguire, subito dopo pochi secondi, in una città. Tra i due parte un inseguimento epico, durante il quale si intravedono diverse auto d’epoca: dalla Land Rover Series II al multivan Volkswagen Bulli. Il coniglio è a bordo di una Caterham Seven (che poi diventa volante) e il cacciatore lo insegue in sella a una Harley Davidson. Naturalmente, molte delle vetture dello sport sono disponibili in formato mattoncini, così come il camion dei pompieri che piomba sulla scena.