Lo specialista tedesco TechArt ha reso ancora più potente la Porsche 911 2020 con un tuning che regala 60 cv di potenza in più e 80 Nm di coppia alla sportiva.

ASSETTO Più BASSO

Il kit di TechArt investe tutte le sfaccettature della generazione 992, a partire dagli esterni: spoiler anteriore in cinque pezzi con splitter integrato, la livrea bicolore, nuove minigonne laterali affilate, il diffusore posteriore, alettone posteriore fisso e spoiler sul tetto. I supporti all’alettone sono in Makrolon, policarbonato trasparente simile al vetro. I cerchi montati sulla 911 2020 sono i Daytona II e richiamano lo stile della 996. La configurazione degli pneumatici prevede un 20’’ per gli anteriori e 21’’ per i posteriori. Tra gli optional una sospensione sportiva che abbassa di 30mm l’assetto della vettura.

Porsche 911 GT3, 20 anni del mito corsaiolo

DETTAGLI DEGLI INTERNI

All’interno il tuning tedesco propone dettagli rivestiti in pelle e lana vergine, che abbiamo già visto sulla sua versione della Cayenne. Le soglie battitacco illuminate in fibra di carbonio arricchiscono l’esperienza estetica nell’abitacolo, così come il volante sportivo e la pedaliera in alluminio.

SOUND ROMBANTE

Il motore della nuova Porsche 911 gode di 510 cv e una coppia massima di 610 Nm: l’aumento di potenza è riservato alle modalità di guida Sport e Sport Plus, mantenendo la configurazione di serie con la guida Normal. Lo scarico sportivo con valvole dinamiche esalta il rombo del motore, per un sound accattivante che rende giustizia al tuning TechArt.