L’obbligo di installazione dei dispositivi antiabbandono sui seggiolini ha ricevuto l'ulitmo via libera. La ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, ha firmato il decreto attuativo dell’articolo 172 del Nuovo Codice della Strada, l’ultimo ostacolo che ha rallentato, da luglio, l’ok definitivo alla normativa.

La data esatta dell’entrata in vigore sarà resa nota non appena il decreto verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, ma si tratta di un’attesa prevedibilmente molto breve.

Si è arrivati all’ultimo passaggio dopo un lungo iter che ha visto la legge, nata per scongiurare i terribili fatti di cronaca che ne hanno ispirato i principi guida, arenarsi tra alcuni rimpalli tra Commissione Europea e Consiglio di Stato.

La legge prevede l’obbligo di installazione di questi dispositivi (disponibili aftermarket o di seggiolini che l’hanno già in dotazione) per chiunque trasporti in auto un bambino al di sotto dei 4 anni di età.

Inoltre, vista la loro importanza,  saranno previste agevolazioni fiscali per il loro acquisto. Infatti si legge nella nota rilasciata dal ministero che: “Sono allo studio le modalità per attuare l’agevolazione fiscale prevista per favorirne l’acquisto ed incrementare le relative risorse".