Le vendite più che eccellenti di Portofino e 812 Superfast permettono a Ferrari di prevedere e archiviare un 2019 roseo dal punto di vista dei ricavi, con quote alzate a un livello record.

RICAVI PER 3,7 MILIARDI DI EURO

Il lancio di modelli premium da parte della Casa di Maranello ha infatti portato sempre più effetti benefici sulla sua crescita: basta notare come a Piazza Affari le azioni Ferrari siano aumentate del 7,4 %, con utili dichiarati di 1,27 miliardi di euro. E il Cavallino Rampante ha inoltre aumentato la prospettiva dei suoi ricavi per il 2019 a circa 3,7 miliardi di euro, a fronte di una previsione iniziale di 3,5 miliardi.

MODELLI PREMIUM PRESENTI E FUTURI

Grande merito va dato al successo dei modelli Portofino e 812 Superfast. Nel terzo trimestre, la produzione dei modelli V8, come la granturismo, è salita del 9,4 % (2474 veicoli) e un aumento delle vendite del 9,5 %, mentre gli esemplari con motore a 12 cilindri come la 812 Superfast hanno fatto registrare un +8,9 %.

Nel prossimo futuro, Ferrari dichiarerà i dettagli della sua strategia per migliorare ulteriormente i risultati. Di certo, crescita e redditività del Marchio verranno supportati dal piano del CEO Louis Camilleri svelato nel settembre 2018, ovvero il lancio di 15 nuovi modelli tra il 2019 e il 2022.