Euro NCAP ha pubblicato i risultati dei crash test svolti a novembre su quattro veicoli: Mazda CX30, Mercedes Benz GLB, Ford Explorer e nuova Opel Corsa, sesta generazione dell'utilitaria prodotta dal marchio tedesco.

Mazda CX30 

Mazda CX30 si è rivelata la vettura migliore nei test  rispetto ai protocolli Euro NCAP 2018/2019. L'auto ha raggiunto quasi il punteggio massimo (99%) per quanto riguarda la protezione degli occupanti adulti a bordo, un risultato da record che consente al Suv nipponico di collocarsi tra le auto più sicure, finora, testate da NCAP. Notevole anche la protezione offerta dalla Mazda CX30 ai bambini a bordo (86%) e ai pedoni (80%). Punteggio più basso (77%) nei sistemi di assistenza alla guida con lievi criticità emerse nel mantenimento attivo della corsi di marcia. Cinque stelle, la valutazione complessiva di NCAP per la Mazda CX.

Ford Explorer

Soddisfacenti i risultati dei crash test ottenuti da Ford Explorer. Rispetto alla Mazda CX30, il punteggio della protezione degli adulti a bordo si colloca all'87%, una percentuale lievamente superiore a quella relativa all'indicatore della sicurezza dei bambini (86%), per i quali è previsto un sistema di disattivazione degli airbarg sui sedili sui quali sui quali sono installati i seggiolini. Più basso il punteggio scaturito nelle prove per la protezione dei pedoni e degli altri utenti vulnerabili della strada (61%), ambito nel quale è stato evidenziato un livello marginale di prestazione con la frenata automatica nel test con il ciclista. Cinque stelle, il giudizio finale per la Ford Explorer.

Mercedes Benz GLB

La GLB è stata premiata con un punteggio particolarmente elevato (92%) per quanto riguarda la protezione garantita agli occupanti adulti. Giudizi confortanti anche per ciò che concerne gli altri indicatori principali considerati ovvero la protezione dei bambini (88%) e dei pedoni (78%), per i quali il test ha evidenziato standard adeguati in quasi tutte le posizioni di prova sul cofano. La valutazione degli Adas si attesta al 74%. Particolarmente apprezzato, il dispositivo che aiuta a prevenire la deviazione involontaria della corsia di marcia, avvertendo il conducente. Cinque stelle anche per il Suv Mercedes.

Opel Corsa

La Corsa ho ottenuto una valutazione migliore per quanto attiene la protezione dei bambini (86%) rispetto a quella relativa agli adulti (84%), per la quale sono emerse criticità su sedili anteriori e sui poggiatesta, specie per gli impatti sul collo. Limite ulteriore, l'assenza del terzo poggiatesta nella parte posteriore. Si collocano rispettivamente al 66% e al 69% i punteggi riguardanti la sicurezza dei pedoni e degli Adas. Per i primi, il paraurti offre una buona protezione alle gambe in tutti i punti di prova. Uniforme anche quella per il bacino. I sistemi di assistenza alla guida, invece, non intervengono in situazioni più critiche, come accade per altri veicoli. Punteggio finale NCAP di quattro stelle.