Resta un tassello per completare il rinnovamento Mercedes nel segmento C. Manca ancora Mercedes GLA. La nuova generazione verrà presentata nella prima metà di dicembre e svilupperà in senso crossover le caratteristiche di Classe A cinque porte.

Lo farà ricorrendo alle medesime motorizzazioni, modificando sostanzialmente l’assetto. Andrà verso un’altezza molto più generosa rispetto al passato e i 152 centimetri della precedente serie, per sfiorare il metro e 60 centimetri.

Berlina e crossover, diverse per sostanza e forme 

La caratterizzazione off-road sarà accentuata ma non resteranno l’unico segno distintivo le protezioni applicate sull'intero perimetro della carrozzeria. Dagli ultimi muletti avvistati su strada, infatti, sembrano confermate le impressioni della prima ora, dei test condotti con scocche prive delle portiere posteriori.

Queste ultime dovrebbero annunciare un diverso design intorno al montante C, sarà modificato l’insieme del giroporta intorno alla ruota posteriore come l’andamento della linea di cintura, che guadagnerà una quarta vetratura.

Rivedere le sagomature delle portiere posteriori può trasformarsi in un incremento dell'accessibilità a bordo, dove l'ambiente ricalcherà le caratteristiche di Classe A. Altra rivisitazione da monitorare, l'adozione di un portellone dal taglio differente tra lunotto e gruppi ottici. 

Detto delle novità "fisiche" che andranno a caratterizzare nuova Mercedes GLA, ritroveremo la gamma di motorizzazioni turbo benzina e diesel, l'ibrido plug-in alimentato da una batteria da 15,6 kWh e la trazione integrale 4Matic, alternativa alle due ruote motrici.