A 50 anni dal suo primo volo, il Concorde, uno degli aerei di linea più famosi della storia, è diventato l’ispirazione per il nuovo modello della serie Wings di Aston Martin.

LA NUOVA “WINGS”

Aston Martin DBS Superleggera Concorde celebra quindi l’iconico aeroplano supersonico anglo-francese, ma anche il centenario della British Airways, una delle due compagnie aeree (insieme a Air France) che disponevano principalmente del Concorde stesso.

Realizzata dal reparto Q by Aston Martin, la DBS Superleggera Concorde è l’ultimo modello (edizione limitata in soli 10 esemplari) della serie Wings della Casa di Gaydon, assieme a Vanquish S Red Arrows Edition, Vantage Blades Edition e Vantage S Spitfire 80.

Aston Martin Vantage S Spitfire 80, caccia su quattro ruote

LOOK ESTERNO

Gli esterni non fanno altro che rimandare al doppio festeggiamento British Airways-Concorde. Su tetto, lama aerodinamica e diffusore posteriore è presente una livrea con i colori della compagnia aerea britannica, così come il logo “Speedmarque” finemente cromato sulle ali anteriori, mentre la silhouette Concorde è inserita nella fibra di carbonio che riveste il tetto.

ALL'INTERNO

Il logo Concorde caratterizza i sedili anteriori, mentre sono delle vere chicche la grafica coi Mach ricamata sulla visiera lato guidatore e i comandi in titanio provenienti dalle pale del compressore Concorde.

STESSA PROPULSIONE

La motorizzazione della DBS Superleggera rimane invariata: a spingere la sportiva è il V12 5,2 litri da 725 CV, 900 Nm di coppia, 338 km/h di velocità massima e 0-100 km/h raggiungibile in 3,4 secondi.

I 10 esemplari di Aston Martin DBS Superleggera Concorde sono disponibili per l’acquisto solo presso la concessionaria Aston Martin Bristol.