Un film d’animazione per raccontare in modo alternativo l’evoluzione della tecnica – futuristica – e immaginare gli scenari della mobilità di domani. Audi RSQ e-tron sarà nella pellicola Spies in Disguise, nei panni di una sportivissima elettrica due posti, un po’ dai tratti R8.

Non è la prima volta che Audi e Will Smith si trovano a condividere la scena, sebbene stavolta sia del tutto virtuale. Se quelle di Spies in Disguise sono rigorosamente costruite al computer, film d’animazione al quale la star hollywoodiana dà voce al proprio personaggio, nel 2004 in io Robot – anche allora prodotto da Twentieth Century Fox – l’attore era al volante di una Audi RSQ che prefigurava alcuni tratti di quella che sarebbe stata poi la prima generazione di R8.

Leggi anche: Q4 e-tron sul MEB, piattaforma PPE per la berlina sportiva

RSQ e-tron è immaginata come una supercar dotata di una modalità di guida del tutto autonoma e una percorrenza in elettrico di 480 km.

Dalla finzione alla realtà

Nei piani Audi il 2020 sarà l’anno del debutto di e-tron GT, sportivissima berlina col bollino Audi Sport, che da concept car si presenterà a fine novembre nella veste destinata alla produzione in serie.

Quanto ai progetti che gravitano intorno alla supercar, il futuro di R8 è tutto da decidere e potrebbe imboccare anche la strada di un elettrico ad altissime prestazioni, immaginato nel 2018 dal concept PB18 e-tron. Le prospettive perché un tale scenario possa guadagnare concretezza si spingono al 2022.