Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio ha vinto nella categoria Performance SUV ai premi 2020 del magazine britannico ‘4x4’.

LE MOTIVAZIONI DELLA VITTORIA

La giuria di ‘4x4’, che come suggerisce il nome è una testata specializzata in esemplari 4x4 e pick-up, ha eletto il SUV italiano per le doti di dinamica di guida, il motore V6 e la praticità.

Spinto da un V6 biturbo da 2.9 litri, Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è capace di spingersi alla velocità massima di 283 km/h, impiegando 3.8 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

DICHIARAZIONI ENTUSIASTE

Ha commentato Alan Kidd, editor del magazine: “Adesso ci sono così tanti SUV ad alte prestazioni, e molti di loro sono buoni - o almeno, molto veloci. Ma nessuno è divertente come Stelvio Quadrifoglio”. “È qualcosa di speciale, non solo per il V6 twin-turbo da 510 CV (che comunque aiuta), ma Stelvio Quadrifoglio è in grado di fare cose in cui gli altri SUV non riescono. Anche se impostato in modalità Corsa, è facile da controllare. A differenza di altri 4x4 ad alta potenza, non si fa sentire pesante. Stelvio Quadrifoglio riesce a essere un valido cinque posti - afferma Kidd - capace di avere un ampio carico”.

Alfa Romeo, nuova linfa dalla fusione FCA-PSA?