Tesla Model Y, for real. Il crossover medio di Elon Musk si mostra nella prima immagine ufficiale del modello di serie uscito dalle linee di montaggio della fabbrica di Fremont in California.

Tesla vale più di VW

Il primo esemplare di produzione è stato presentato da Tesla in concomitanza della presentazione dei risultati, positivi, del trimestre finale del 2019. Le consegne cominceranno a marzo.

Il colore dovrebbe essere il Deep Blue Metallic, ma soprattutto si tratta dell’esordio di una vettura particolare, destinata assieme a Model 3 a diventare la best seller del Marchio a livello globale. per compiere il grande passo da Costruttore di auto esclusive a generalista di larga scala.

Tesla Model Y infatti sarà costruita in tre Continenti: negli USA, in Cina a Shanghai e in Europa a Berlino. Le GigaFactory di Elon Musk dislocate sui mercati più strategici rappresentano un chiaro messaggio. 

Crossover: rispetto a Model 3, da quale mutua la piattaforma, Model Y sarà disponibile anche a sette posti. Più alta da terra e di abitacolo proporrà gli stessi powertrain. Inizialmente a doppio motore (Dual Motor). Long Range AWD, accreditata di un’autonomia nel ciclo WLTP di 505 km e  Performance, capace invece di acceleratore a 0 a 100 km/h in 3,7 secondi (241 km/h di velocità massima). I prezzi di Model Y in Italia inizialmente varieranno da 63.000 a 71.000 euro.

Baby Tesla, attesa anche la compatta