Nata dalla pista, ma finalmente anche su quello che sarà almeno per qualche chilometro, parte del suo habitat. Valkyrie ha ha mosso i primi passi su strada: l’esclusiva hypercar di Aston Martin s’è presentata con tanto di targa e livrea blu scura.

Molto elegante: i primi esemplari saranno consegnati ai clienti entro la fine dell’anno. Come noto, saranno solo 150 fortunati per le Valkyrie stradali, il cui prezzo parte da 2,8 milioni di euro. A queste si aggiungeranno altre 25 AMR Pro, destinate però a girare solo tra i cordoli.

La creatura uscita dal genio di Adrian Newey, il mago della Red Bull Racing di F1, dopo tre anni, fu presentata al Salone di Ginevra del 2017, è quasi pronta.

E' passata per le mani di Verstappen, è stata ammirata a Nico Rosberg: ormai ci siamo. Non farà nessuna gara endurance, che forse avrebbe alimentato il suo prestigio.

Cuore Cosworth

In ogni modo Valkyrie si presenterà con un corredo formidabile: powertrain ibrido nobilitato dal V12 aspirato Cosworth, per una potenza di sistema di 1.176 cavalli, larghissimo uso di fibra di carbonio e aerodinamica avanzatissima. Un’auto che farà storia.

Aston Martin, Stroll nuovo azionista