Novità in arrivo in casa Ford Mustang 2021. L’offerta della pony car va verso il ritorno di una sigla storica, che affiancherà una gamma riorganizzata. Dalle informazioni sfuggite online, con il model year 2021 dovrebbero uscire di scena sia Mustang Bullitt – realizzata per celebrare i 50 anni dall’omonimo film di Steve McQueen – che la specialissima Mustang GT350.

New entry, Mustang Mach 1. Un nome che riporta agli anni Sessanta e Settanta, la prima e seconda generazione della pony car, alla quale seguì un “revival” tra 2003 e 2004. Poi, seppur brevemente, l'idea di utilizzare Mach 1 per battezzare il suv elettrico, salvo optare per un più consono Mach E.

Il prossimo passo potrebbe essere distante 12 mesi, con tutti gli interrogativi che la crisi dettata dal coronavirus porterà dietro.

Le caratteristiche attese

Un muletto di Mustang con soluzioni “mix” di più versioni attualmente a listino sembrerebbe confermare l’esistenza del progetto Mach 1. Tra impianto frenante Brembo, calandra di Ford Mustang GT ma specchietti di Mustang GT500, ala posteriore simile a un ampissimo spoiler con tre supporti, sono i particolari distintivi del muletto.

I motori Mustang 2021

Sotto al cofano si attende un’evoluzione del motore V8 5 litri, unità destinata alle confermate Mustang GT Coupé e Convertible, come anche continueranno a essere proposte le Mustang 2.3 litri Ecoboost (290 cv nella proposta oggi sul mercato) in entrambe le varianti di carrozzeria.

Mustang Mach 1 è attesa esclusivamente nella configurazione coupé, al pari di Shelby GT 500, con motore V8 5.2 litri.

Shelby GT350R, il prototipo di Ken Miles all'asta