L’idea, la manualità dei Carrozzieri - quasi un lavoro sartoriale, sui metalli anziché tessuti - appartiene al Novecento dell’automobile. E Zagato è tra le massime espressioni di quello che gli inglesi chiamano coachbuilding.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Sessant’anni di storia della casa italiana sono trascorsi in partnership con Aston Martin, una collaborazione celebrata con due Aston Vantage V12 uniche. Le Zagato Heritage Twins verranno prodotte nel Regno Unito da R-Reforged, con la presentazione dei modelli dal vivo prevista nel corso dell’estate, poi la consegna ai clienti sul finire del 2020.

Dal motore V12 85 cv in più

Ai bozzetti di stile si sommano le specifiche definitive, la conferma di un motore aspirato V12 5.9 litri da 600 cavalli, 85 in più rispetto a una Vantage V12 di precedente generazione. 

La particolarità delle Zagato Heritage Twins sarà nella possibilità per i clienti di acquistarle esclusivamente a coppie: 19 abbinate di Coupé e Speedster, ciascuna con elementi iconici del design Zagato, a partire dalla Z stilizzata e dorata. 

Design, il linguaggio Zagato

Non manca l’effetto doppia bolla sul tetto, né il trattamento avvolgente “a visiera” tra parabrezza e vetrature laterali. Per proseguire verso una coda altrettanto distintiva nei proiettori tondi incastonati nella carrozzeria. Quest’ultima è realizzata interamente in fibra di carbonio, materiale che si ritrova all’interno, sulla console centrale.

Sfoglia il listino delle auto nuove: tutti i modelli sul mercato

Indizi di abbinamenti cromatici e di materiali, considerata l’assoluta personalizzazione offerta ai clienti, tanto da prevedere anche un pacchetto R-Experience che, alla definizione di ogni singolo elemento delle Vantage Zagato Heritage abbina l’opportunità di una visita in fabbrica, a Warwick presso R-Reforged, per assistere all’assemblaggio della propria coppia di esemplari.

Le lavorazioni a mano spaziano dai rivestimenti in cuoio Bridge of Weir all’applicazione in plancia color oro o Platino Acanto - specifiche scelte da Marella Rivolta Zagato, insieme ad Andrea Zagato a dirigere l'atelier - fino alla possibilità di scegliere qualsiasi colore a campione, laddove il cliente non dovesse trovare la sfumatura preferita nell’ampio catalogo proposto.

Alfa Romeo TZ3 Stradale, il bolide Zagato all’asta