Arriva un nuovo bolide da pista omologato per la strada. Non una supercar qualsiasi, perché il logo che riporta la vettura è quello McLaren, anche se ad averla costruita è Lanzante. Quest'ultima è l'azienda britannica nota per il restauro di automobili d'epoca ma anche e soprattuto per aver realizzato nel 2015 la P1 GTR, versione da pista della storica P1.

Nel nostro listino auto usate, tante occasioni da non perdere a portata di click!

Dopo cinque anni, Lanzante aggiorna il prodotto, realizzando McLaren P1 GTR-18: in pratica, la P1 GTR omologata per la strada. Ma con alcune novità.

Una "codalunga" per pochi

Innanzitutto, il Marchio lascia che la nuova supercar sfoggi la carrozzeria Long Tail, tornata in auge in tempi recenti con la nuova 765LT della Casa di Woking (leggete qui alcune anticipazioni del focus sulla McLaren 765 LT che trovate già nel numero di maggio di Auto in edicola, oppure sfogliatelo qui in versione digitale). P1 GTR-18 allarga quindi lo splitter anteriore e introduce un nuovo alettone.

Verranno realizzato solo 6 esemplari, ognuno con una livrea unica ispirata alle McLaren F1 che Lanzante ha contribuito a realizzare nel corso degli anni. Le immagini ufficiali rilasciate dall'azienda britannica mostrano uno dei sei modelli rivestito della livrea del Gulf Team Davidoff No.28R F1 GTR Long Tail, con parti inedite in fibra di carbonio.

McLaren F1 GTR Longtail, in vendita il primo esemplare

L'unico "mistero" riguarda la motorizzazione: non si sa se Lanzante abbia aggiornato anche il V8 3.8 di P1 GTR, ma anche se non fosse così, i 1000 cavalli di potenza erogati dovrebbero soddisfare qualsiasi esigenza di sportività. Prezzi anch'essi non ancora noti.

Cerchi un'auto nuova? Consulta il nostro listino completo!