Un anniversario importante, quello dei 110 anni, e un attesto, grande, ritorno presentato lo scorso 2 marzo. Alfa Romeo festeggia il traguardo proprio con la nuova Giulia GTA, un progetto ispirato tecnicamente e concettualmente alla Giulia GTA del 1965 ma che, allo stesso tempo, deriva da Giulia Quadrifoglio. Insieme alla variante GTAm, sono stati prodotti solo 500 esemplari per i quali la Casa torinese ha studiato “un progetto nel progetto”, delle nuove livree disegnate su misura dal Centro Stile Alfa Romeo.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il nostro listino

Un’esperienza da vivere

Il concetto da cui è nata la nuova Giulia GTA non riguarda semplicemente un’auto da acquistare. Il discorso è più ampio, come ci tengono a precisare da Alfa Romeo: si tratta di un’esperienza da vivere ed è per questo motivo che ogni dettaglio, interno ed esterno, è stato curato per realizzare la Giulia GTA dei sogni. Ed ecco perché la storica azienda torinese ha sviluppato una serie di modifiche e personalizzazioni ad hoc per la vettura.

Livree storiche

Ed è qui che entra in gioco la maestria del Centro Stile Alfa Romeo. Lo studio fatto sul percorso storico e sulle vittorie della GTA hanno permesso di reinterpretare quelle livree che hanno contraddistinto  la GTA e GTAm, restando coerenti con la storia del Marchio e sprigionando tutta la creatività del team di specialisti del Centro Stile. Tra le più rappresentative ed evocative, la livrea in ocra e bianco e quella rossa e gialla. La scelta dell’ocra, per esempio, è un esplicito richiamo alla 1750 GTAm e alla 2000 GTAm con cui Toine Hezemans vinse il Campionato Europeo Turismo nel 1970 e 1971. Di grande forza anche la storica “maschera” bianca, il frontale, primo elemento di distinzione del modello. Così come l’abbinamento con le strisce longitudinali, spesso vezzi estetici dei piloti. E come non parlare degli elementi iconografici del logo Alfa Romeo, come la croce o il Biscione oppure la bandiera italiana.

Gamma Alfa Romeo: soglia il listino completo

Chi decide di lasciarsi trasportare dal forte carico emotivo di queste livree ha anche la possibilità di scegliere il numero laterale e un telo coprivettura Goodwool fedele alla livrea prescelta. Per chi, invece, non volesse sceglierle, Giulia GTA e GTAm sono disponibili nelle colorazioni Rosso GTA, Bianco Trofeo e Verde Montreal.

Alfa Romeo, il logo celebrativo dei 110 anni