Giulia GTA e GTAm hanno infiammato i cuori degli alfisti e non. Una doppietta speciale, che, scusate l’insistere sarebbe stata impareggiabile con un’aggiunta. Perseverare è diabolico, ma anche in questo caso Giulia Sportwagon avrebbe giocato un ruolo importante, di immagine ma crediamo anche di gradimento.

Giulia GTA e GTAm, le livree speciali e il prezzo

L’esempio è da anni sotto gli occhi di tutti. Audi RS 6 Avant è il simbolo della giardinetta che tiene il passo delle supercar. Ci sarebbe anche RS 4 Avant, ma le prestazioni eccezionali di Giulia Quadrifoglio e GTA porrebbero la familiare in concorrenza con la regina assoluta della categoria. 

Audi RS 6 Avant, prestazioni, potenza e prezzo

Giulia Sportwagon, pur valutata da FCA, non è andata in produzione. I motivi sono noti: le linee a Cassino erano dedicate a Giulia berlina e Stelvio e il costo di sviluppo di una station non avrebbe ripagato le vendite, con Stelvio in ogni modo individuato come alternativa ai clienti interessati ad avere più spazio a bordo.

Peccato, ci ripetiamo anche in questo caso. Lorenzo Prati (LP Design) già “creatore” di molte ipotesi di Alfa Romeo, ci viene incontro con (un’altra) bella realizzazione.

Giardinetta indiavolata "tutta dietro"

Giulia Sport Wagon GTAm, una Gran Turismo Alleggerita modificata in versione Giardinetta, col V6 da 540 cavalli, l’alettone, le appendici e tutto il corredo. Scatenando la trazione posteriore.

La berlina dichiara 3"6 nella accelerazione 0-100, lo stesso tempo di Audi RS 6 Avant, che ha 600 cv, ma è meno leggera (2.075 kg contro 1520 di Giulia berlina) pur avendo il vantaggio della trazione integrale. Giulia Sport Wagon GTAm è un un invito ad osare, che rimane purtroppo solo sui pixel. Non avrebbe di certo sfigurato, anzi.

Nuova Giulia GTA