Ferrari F42. Non è il nome del nuovo progetto di Maranello, ma la sigla della supercar del futuro immaginata dal designer polacco Pawel Breshke Czyzewski, che ha pubblicato i rendering del bolide sulla piattaforma Behance.

Nel nostro listino auto usate, tante occasioni da non perdere a portata di click!

OMAGGIO AL PASSATO

Il progetto ha impiegato sette mesi per venire alla luce: l'intento di Czyzewski era quello di mostrare come potrebbe essere una vettura Ferrari se il team del Cavallino avesse piena libertà per creare qualcosa di "selvaggio". Ma doveva essere anche una sorta di omaggio alla F40 (e qui il nome del concept non può essere un caso), senza dimenticare altri modelli storici del Marchio.

AERODINAMICA AL TOP

L'aerodinamica è il concetto chiave del progetto: lo si intuisce dalla grande apertura sul cofano, per gestire al meglio il flusso d'aria. Sempre nella zona anteriore, dominano i sottili fari a LED che quasi si uniscono al centro del paraurti. Presenti anche bordi d'aspirazione in fibra di carbonio e uno splitter dello stesso materiale. Le prese d'aria laterali e le minigonne (anch'esse in carbonio) conferiscono alla supercar un aspetto aggressivo e dinamico, da vettura pronta a sfrecciare in pista e su strada. A quest'ultimo aspetto contribuisce anche la zona posteriore, caratterizzata dall'alettone e il grande diffusore, entrambi direttamente ispirati alla mitica F40.

Ferrari Stallone, la concept car pensata da Murray Sharp

Le linee sinuose ben si sposano con i tre colori classici della carrozzeria Ferrari, rosso, giallo e grigio. Ispirandosi alle supercar del passato per progettare le auto "selvaggie" del futuro: Ferrari F42 riesce perfettamente nell'intento.

La gamma Ferrari: consulta il listino completo!