La gamma sportiva 2020 di Alfa Romeo scopre le carte. Il Biscione ha comunicato i prezzi di Giulia e Stelvio Quadrifoglio, il vertice della famiglia di berlina e SUV sportivo. Partono rispettivamente da 90.500 e 100.500 euro.

Un leggero aumento dovuto alla presenza di serie degli sistemi di assistenza alla guida di secondo livello e dall’implementazione del comparto multimedia. Come nel resto della gamma, disponibili i nuovi colori, aggiornate le finiture.

Il pezzo forte, la troika V6 da 510 cv e 600 Nm di origine Ferrari, trazione integrale Q4 per Stelvio e cambio automatico ZF a otto marce (con cambi di passo in 150 millisecondi), non è stato toccato.

Contro l'iniquo superbollo

Le novità sotto il vestito invece riguardano Giulia e Stelvio con il 2 litri turbo benzinaE’ disponibile il 4 cilindri con potenza da 250 cavalli, che permette di evitare di pagare l’ottuso superbollo, con un risparmio di 400 euro l’anno.

Il motore forse più godibile e con 250 cv è disponibile sull’allestimento Veloce. Per Alfa Stelvio con trazione integrale Q4 al prezzo di 65.200 euro e per Giulia con trazione posteriore a 57.900 euro. Le Veloce offrono di serie un corredo speciale, con paraurti specifici, finiture dark miron, cerchi in lega dedicati, sedili sportivi in pelle con fianchetti regolabili e volante sportivo in pelle con palette in alluminio.

Per chi vuole godersi i 30 cv in più e i 400 Nm di coppia con una guida (ancora) più pura e la potenzialità di scatenarsi in parecchi traversi c’è Giulia Veloce Veloce a trazione posteriore da 280 cavalli.

Sconto da 12.000 euro sulle Sprint

Alfa Romeo lancia anche uno robusto bonus per l’allestimento Sprint di Giulia e Stelvio, che dal punto di vista estetico  presentano finiture dark miron, pinze freno Brembo, volante rivestito di pelle e inserti d'alluminio per la plancia, il tunnel centrale e i pannelli delle portiere. E sono disponibili nelle versioni benzina 2 litri da 200 cavalli e diesel 2.2 litri da 160 e 190 cavalli. Lo sconto per il benzina abbassa il prezzo da 56.000 a 44.000 euro, ben 12.000 euro.

Kimi Raikkonen e Stelvio Quadrifoglio