Nuova BMW Serie 4 Coupé rivela l'inedita calandra

Nuova BMW Serie 4 Coupé rivela l'inedita calandra

A una settimana dalla presentazione della nuova generazione, Serie 4 coupé mostra il nuovo volto, fedelmente ispirato al Concept 4

26 maggio 2020

Non sarà una sorpresa, d’accordo, però è pur sempre un bollino d’ufficialità su notizie finora credibilmente ricosturite sulla base dei muletti di sviluppo, più o meno mascherati. Nuova BMW Serie 4 Coupé mostra per la prima volta il design del frontale in un teaser, lo fa a ridosso del debutto di Serie 5 e Serie 6 GT restyling, riservando per se stessa la data del 2 giugno.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Sarà allora che scopriremo come, la coupé media, andrà su strada. Molto è noto, poiché l’architettura e l’elettrificazione proprie di Serie 3 rappresentano le fondamenta del progetto coupé. Avrà influenze stilistiche di Serie 8 nel tre quarti posteriore, tutto o quasi di BMW Concept 4 sul muso.

BMW Serie 4 Coupe: le foto dei muletti

BMW Serie 4 Coupe: le foto dei muletti

Scocca più rigida rispetto a Serie 3, baricentro più basso, la sportività coupé di nuova Serie 4 avrà il mild-hybrid a supporto del 3 litri da 374 cavalli. L'assetto conta ammortizzatori adattivi, la trasmissione un differenziale M Sport con attuatore elettrico

Guarda la gallery

Riflettori puntati sul frontale

L’interpretazione più marcatamente di rottura, per quella calandra che torna a essere su uno sviluppo verticale, dopo le interpretazioni degli anni Sessanta e, in misura molto minore, degli Ottanta, col Doppio Rene sì verticale ma limitato al di sopra del portatarga.

Mette in luce superfici molto scolpite, segnatamente tra calandra e gruppi ottici e nel “naso” sul quale si fa spazio il logo BMW. Un’offerta che si arricchirà nel 2021 di nuova BMW Serie 4 Gran Coupé e dell’elettrica BMW i4, su powertrain eDrive di quinta generazione. Per potenza avrà numeri da BMW M4, oltre i 500 cavalli.

Sfoglia il listino BMW: tutti i modelli sul mercato

Altre conferme delle impressioni avute durante lo sviluppo della Serie 4 sono sui gruppi ottici, con forme regolari e prive di “gradini”. Un volto, quello della coupé, destinato a essere riportato fedelmente su BMW M3.

Di Silvestre (BMW Italia), scenari e azioni per il mercato dell'auto

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi