Dacia Duster è una primatista del mercato italiano. Auto straniera più venduta nel 2019, SUV più venduto, vettura a GPL più venduta. E terza assoluta, dietro a due utilitarie: Fiat Panda e Lancia Ypsilon.

L’uovo di Colombo, auto di dimensioni medie al prezzo di una piccola, con uno stile da sport utility indovinato e un corredo solido.

L’inizio del 2020 per Duster non è stato altrettanto esalante, ma Dacia cala l’asso per l’Italia. E’ disponibile la versione a GPL col brio del turbo. Con un prezzo a partire da 14.150 euro per l'allestimento Essential.

Il motore è il noto 3 cilindri sovralimentato da un litro, per questa versione il TCe 100 ECO-G, capace di erogare 100 cavalli e soprattutto 170 Nm di coppia per non perdere il tiro.

Andiamo al sodo e al soldo. Dacia dichiara una riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2 del 20% circa rispetto al precedente motore aspirato SCe.

Quasi 500 km a gas

Il che si traduce in una autonomia teorica di quasi 1.400 km con due pieni. Il serbatoio di GPL ha una capacità di 33,6 litri per una autonomia a gas dichiarata di 487 chilometri con una spesa di circa 20 euro.  C’è poi il serbatoio a benzina da 50 litri, che permette secondo la Casa, 909 km di autonomia.

La praticità rimane il cavallo vincente per Duster TCe 100 ECO-G, che in abitacolo presenta il comodo commutatore (con possibilità di intervento manuale) e soprattutto la bombola di GPL è al posto della ruota di scorsa, non inficiando la capacità di carico del bagagliaio. Resta identica anche la garanzia di 100.000 km o tre anni.

Le promozioni su Dacia Duster