I bozzetti di stile hanno il merito di amplificare enormemente l’appeal di un modello. Volkswagen Arteon restyling si trova al passo di metà carriera di un progetto dal design gradevole, introdotto con le proporzioni di una coupè quattro porte alla quale verrà affiancata una seconda variante di carrozzeria.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Arteon Shooting Brake sarà un po’ l’interpretazione sportiva della funzionalità station wagon che si ritrova su Passat. Il tratto distintivo sarà in un profilo dalla linea dei finestrini più sportiva e una coda lunga a regalare un extra di capacità di carico e, soprattutto, facilità nelle operazioni rispetto alla Arteon coupé.

Arteon R da oltre 300 cv

Appuntamento fissato il prossimo 24 giugno per scoprire le novità del restyling. Alcune sono evidenti, interessano lo stile, l’introduzione di una striscia a led supplementare tra i fari anteriori, richiamando quanto introdotto da nuova Golf 8. Paraurti rivisti, saranno ancora differenti per Volkswagen Arteon Shooting Brake R. Il top di gamma della sportività è atteso con un motore da oltre 310 cavalli e trazione 4Motion, il 2 litri quattro cilindri un logico candidato. Secondo le indiscrezioni, l’alternativa potrebbe essere nel V6 3 litri twin turbo benzina, per ben altre potenze in gioco.

Sfoglia il listino Volkswagen: tutti i modelli sul mercato

L'aggiornamento della gamma interesserà anche l'offerta di motorizzazioni e Arteon non mancherà il passaggio all'ibrido plug-in GTE.

Infotainment e Adas, salto generazionale

Il rinnovamento dell’offerta passerà da interni completamente ridisegnati, dotati dell’ultima specifica di infotainment MIB3 con i relativi servizi connessi. Da grande stradista quale si propone d’essere la Arteon coupé 4 porte e, tanto più, la Shooting Brake, il Travel Assist è un’integrazione centrata sul fronte degli Adas. Si tratta di un’assistenza alla guida di Livello 2, in grado di gestire fino a velocità di 210 km/h, la traiettoria e l’andatura in base alle condizioni del traffico.