Il debutto nelle concessionarie italiane è dietro l’angolo, a fine giugno nuova Audi A3 Sportback si potrà scoprire dal vivo, dopo una fase di raccolta ordini su motorizzazioni che annoverano il benzina turbo 1.5 TFSI e la declinazione mild-hybrid, oltre a un’offerta di diesel efficienti 2.0 TDI in due livelli di potenza, 116 e 150 cavalli.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Un esordio accompagnato dall’ampliamento delle possibilità di scelta, vista l’introduzione di A3 Sportback 1.0 TFSI e della relativa proposta Sedan. Diventa il nuovo motore entry level, con un sostanziale ritocco del prezzo di listino rispetto ai 30.100 euro della motorizzazione 1.5 TFSI 150 cavalli. Un prezzo d’attacco, in allestimento base, posto a 27.950 euro per A3 Sportback, 29.250 euro con A3 Sedan.

I numeri del motore 1.0 TFSI

Un’unità leggera, in alluminio e con bielle forgiate, nell’insieme pesa appena 88 kg e si caratterizza per una progettazione che fa a meno del contralbero di equilibratura, oltre a prevedere il collettore di scarico integrato nella testata, con un circuito di raffreddamento dedicato e distinto dal basamento.

Eroga 110 cavalli e 200 Nm a partire da 2.000 giri/min, valori che ripagano con percorrenze molto interessanti, consumi dichiarati fino a 19 km/litro nel ciclo medio WLTP. Il carattere della berlina compatta è descritto dalle prestazioni, uno scatto in accelerazione (0-100 km/h) completato in 10”6, per 210 orari di velocità massima. Il cambio è un manuale 6 marce e gli allestimenti proposti sono Business, Business Advanced, S Line edition.

Sfoglia il listino Audi: tutti i modelli sul mercato

Audi A3 Sedan e il TDI d'ingresso

Motore d’ingresso sul fronte diesel è anche il 2.0 TDI 116 cv, come l’1.0 TFSI dotato di un raffreddamento dedicato per la testata, evoluto rispetto alla precedente generazione per la superiore efficienza nel trattamento degli inquinanti NOx dal duplice dosaggio di additivo nel processo di SCR. Alleggerito di 2,8 kg è l’albero motore.

Si tratta di due novità a listino, prossimo ad annoverare entro fine anno tutte le tipologie di alimentazione prospettate sulla quarta generazione di Audi A3, ovvero, benzina, diesel, mild hybrid, ibrido plug-in e bifuel a metano.

AUTOMOTIVE.LAB - Solo i curiosi scopriranno il futuro dell'auto