Dopo aver annunciato le novità introdotte nei test di valutazione della sicurezza delle nuove auto, l’EuroNCAP dettaglia le caratteristiche della app Euro Rescue, rivolta ai soccorritori, a quanti intervengono sulla scena di un incidente e la prontezza delle operazioni può fare la differenza nel salvare la vita dei passeggeri rimasti intrappolati all’interno dei veicoli.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Applicazione destinata essenzialmente ai vigili del fuoco e al personale di primo intervento dopo un incidente, figure riunite nell’associazione internazionale CTIF. Sarà possibile avere a portata di mano, anche in forma offline, indicazioni altrimenti già previste dai costruttori, come i Rescue Sheets e le Emergency Response Guides.

Interventi rapidi con le giuste info

La complessità dei veicoli, il crescente diffondersi di modelli ad alimentazioni alternative, senza contare la sempre maggiore resistenza delle scocche, fa sì che i costruttori debbano fornire istruzioni dettagliate sul posizionamento di determinati sistemi potenzialmente fonte di rischio per i soccorritori e i passeggeri rimasti intrappolati nell’auto. In più, devono indicare le procedure ottimali, i punti sui quali operare, per estrarre in fretta i feriti.

Se le Emergency Response Guides sono rivolte a una formazione preparatoria all’intervento, i Rescue Sheets sono sommari standardizzati nelle informazioni cruciali per l’estrazione: indicano la posizione degli airbag, dei cavi elettrici ad alto voltaggio (il caso delle auto elettriche), di batterie.

Sfoglia il listino delle auto nuove: tutti i modelli sul mercato

Le indicazioni fornite dalle case automobilistiche su ciascun veicolo verranno verificate all’interno dei nuovi criteri di valutazione dei crash-test EuroNCAP 2020, su una app inizialmente tradotta in inglese, francese, spagnolo, dal 2023 sarà disponibile in tutte le lingue.

Maserati MC20, ecco la supersportiva del Tridente